Cannamigo

 Consegna gratuita da 40€ | TEL. +43 5574 209250

L'evoluzione della cannabis: dalle origini alle applicazioni moderne

La cannabis, pianta dalla storia affascinante, ha subito una notevole evoluzione nel corso dei secoli. Dai suoi primi usi nelle antiche civiltà al suo attuale ruolo di droga medicinale e ricreativa, la cannabis ha una ricca storia. 

In questo post diamo uno sguardo alle diverse fasi dell'evoluzione della cannabis e a come hanno influenzato la nostra società.

Uso precoce nelle culture antiche

L'uso della cannabis nelle culture antiche risale ai primi tempi dell'umanità. Migliaia di anni fa, la cannabis veniva già utilizzata in diverse culture per scopi rituali e medicinali. In Cina, per esempio, ci sono prove che la canapa veniva usata più di 5000 anni fa. Gli imperatori cinesi potrebbero aver usato la cannabis nelle cerimonie rituali e nelle pratiche medicinali. La pianta era apprezzata anche per le sue fibre, che venivano utilizzate per confezionare abiti e corde.

Nell'antica India, la cannabis era considerata una pianta sacra nella cultura vedica e veniva utilizzata nelle cerimonie religiose. Le scritture vediche, scritte tra il 1500 e il 500 a.C., menzionano la cannabis come una delle cinque piante sacre. In questi testi, la canapa viene chiamata "Sakthi", il che potrebbe indicare le sue proprietà psicoattive. Si ritiene che alcuni culti indù utilizzassero la cannabis nelle loro pratiche religiose per promuovere esperienze spirituali.

Esistono prove dell'uso della cannabis anche nell'antico Egitto. I reperti archeologici indicano che gli Egizi usavano la canapa per scopi medicinali e rituali. Nelle tombe egizie sono state trovate raffigurazioni di piante simili alla cannabis. Si ritiene che l'olio di cannabis fosse usato per applicazioni mediche e si ipotizza anche un suo possibile utilizzo nei riti religiosi. Nel complesso, l'uso precoce della cannabis in varie culture antiche dimostra che la pianta svolgeva un ruolo versatile in contesti spirituali, medicinali e pratici.

 

Leggi anche: La storia della cannabis: origini e molteplici usi

Uso medico nel XIX e XX secolo

La cannabis è entrata a far parte della medicina occidentale nel XIX secolo. Veniva spesso utilizzata per alleviare il dolore, ridurre le infiammazioni e trattare le convulsioni. Tuttavia, le applicazioni mediche della cannabis sono state sempre più limitate nel corso del XX secolo, in quanto vietate in molti Paesi a causa dei suoi effetti psicoattivi.

L'aumento dell'uso ricreativo e del proibizionismo

L'aumento dell'uso ricreativo della cannabis è cresciuto in molte parti del mondo negli ultimi decenni, con atteggiamenti e leggi verso la pianta che sono cambiati drasticamente. Negli anni '60 e '70, la cannabis è diventata il simbolo della cultura giovanile e della protesta contro le norme sociali. Negli Stati Uniti, in particolare, l'uso ricreativo della cannabis divenne popolare in quel periodo, soprattutto in concomitanza con l'emergente movimento hippie. Tuttavia, la percezione della cannabis è cambiata nei decenni successivi, quando molti Paesi hanno emanato leggi più restrittive.

La proibizione della cannabis è stata introdotta in molti Paesi nella prima metà del XX secolo, spesso sulla scia di trattati internazionali e politiche di controllo delle droghe. Gli Stati Uniti, ad esempio, introdussero il Marihuana Tax Act negli anni '30, che tassava la coltivazione, la vendita e il possesso di cannabis e che alla fine portò alla proibizione. Queste leggi restrittive sono state create in parte a causa di pregiudizi, razzismo e programmi politici. Negli ultimi anni, tuttavia, un numero crescente di Paesi e Stati ha iniziato a ripensare le proprie leggi e a legalizzare o depenalizzare l'uso ricreativo della cannabis, concentrandosi sempre più su una regolamentazione pragmatica e sulla riduzione dello stigma.

La cannabis come questione politica controversa

La questione della legalizzazione della cannabis ha portato a continui dibattiti politici e sociali. I sostenitori si sono schierati a favore dei suoi benefici medici, mentre gli oppositori hanno sottolineato i potenziali rischi, in particolare in relazione ai suoi effetti psicoattivi e al suo potenziale di dipendenza. Queste controversie hanno portato a diversi approcci nei vari Paesi, dalla piena legalizzazione a rigidi divieti.

Uso moderno e legalizzazione

L'uso moderno della cannabis si è evoluto notevolmente, in particolare nel contesto della crescente legalizzazione in diverse parti del mondo. In molti Paesi e Stati, l'atteggiamento nei confronti della cannabis è cambiato in modo significativo negli ultimi anni. Un numero crescente di regioni ha introdotto programmi di cannabis terapeutica che consentono di utilizzare la pianta per il trattamento di varie condizioni di salute. Gli studi hanno dimostrato che la cannabis contiene composti potenzialmente analgesici, antinfiammatori e antiemetici, il che ha portato al suo utilizzo in condizioni come il cancro, il dolore cronico e la nausea da chemioterapia.

 

Inoltre, alcuni Paesi e Stati hanno legalizzato o almeno depenalizzato l'uso ricreativo della cannabis. Questi cambiamenti legislativi hanno portato a un boom del mercato dei prodotti legali a base di cannabis, tra cui fiori, edibili, oli e altre forme. La legalizzazione è spesso perseguita con l'obiettivo di combattere il mercato nero, generare entrate fiscali e garantire l'accesso a prodotti di alta qualità. Tuttavia, sebbene la legalizzazione della cannabis stia facendo progressi, rimane un dibattito sull'impatto a lungo termine sulla salute pubblica, sulla sicurezza e sulla coesione sociale.

L'evoluzione della cannabis è un affascinante viaggio nella storia, che attraversa diverse culture, scoperte mediche e visioni sociali. Dai primi impieghi nelle culture antiche all'uso moderno come rimedio medicinale e piacere ricreativo, la cannabis ha subito un'evoluzione impressionante. Il futuro della cannabis rimane entusiasmante, poiché gli atteggiamenti e le leggi continuano a evolversi in tutto il mondo e la pianta esplora nuove aree di applicazione.

Fonti

Cannabis bei Krebs – Ein fester Platz in der Schmerztherapie? | DKG: n.d., [online] https://www.krebsgesellschaft.de/onko-internetportal/basis-informationen-krebs/nebenwirkungen-der-therapie/cannabis-bei-krebs-ein-fester-platz-in-der-schmerzther.html.

 

Did you know… marijuana was once a legal Cross-Border import? in: U.S. Customs And Border Protection, n.d., [online] https://www.cbp.gov/about/history/did-you-know/marijuana.

 

Frank, Miriam: Cannabis in der Geschichte: Legalisierung der Droge, in: MDR.DE, 05.12.2021, [online] https://www.mdr.de/geschichte/zeitgeschichte-gegenwart/politik-gesellschaft/cannabis-droge-legalisierung-100.html#:~:text=Ihr%20Siegeszug%20als%20Allheilmittel%20begann,sie%20jedoch%20wieder%20an%20Bedeutung.

 

Kulturgeschichte: Hanf als Medikament: in: Medizinisch Wissenschaftliche Verlagsgesellschaft mbH & Co. KG, n.d., [online] https://www.mwv-berlin.de/meldung/!/id/159.

 

Steldinger, Martin: Die Rolle des Hanfs in den verschiedenen Weltreligionen – Hanf Museum, in: Hanf Museum, 20.01.2022, [online] https://www.hanfmuseum.de/herkunft-und-verbreitung-des-hanfs/die-rolle-des-hanfs-den-verschiedenen-weltreligionen.

Carrello chiudere
Con coraggio e passione, sogniamo un mondo in cui la pianta della Cannabis e i suoi derivati siano socialmente accettati, e in cui la vita e la salute delle persone siano migliorate attraverso tutti i suoi molteplici usi.

Indirizzo

Am Fischanger 552
AT-6932 Langen bei Bregenz, Österreich

Con coraggio e passione, sogniamo un mondo in cui la pianta della Cannabis e i suoi derivati siano socialmente accettati, e in cui la vita e la salute delle persone siano migliorate attraverso tutti i suoi molteplici usi.

Indirizzo

Am Fischanger 552
AT-6932 Langen bei Bregenz, Österreich