Cannamigo

Tel: +43 5574 209250 | Spedizione gratis da 25€

Scopri la pianta di canapa - PARTE 1: Tronco e radici

Tronco e radici

CANNAMIGO spiega: Nozioni di base e curiosità sulla canapa

Le fibre e le radici della pianta di canapa

In questa sezione ti presentiamo il tronco e le radici della pianta di canapa. Spiegheremo la versatilità della fibra e le potenzialità della radice della pianta. La canapa industriale (tipo Cannabis sativa) viene solitamente utilizzata per la produzione di fibre, poiché l'elevata crescita della pianta (fino a cinque metri) offre le condizioni ottimali per una resa elevata di fibre. Le fibre di canapa possono essere utilizzate come materia prima per tessuti, corde e molti altri materiali. Poiché ogni pianta di canapa produce sempre biomassa, puoi praticamente lavorare il tronco come materia prima di ogni tipo.

Fibre di canapa

Fig. 1: Fibre di canapa (fonte)

Ma da dove viene la fibra? Nel tronco (gambo), le fibre sono a forma di anello all'interno e disposte in più strati e come fasci di fibre negli strati esterni. Queste fibre esterne sono anche chiamate fibre primarie. Le cosiddette fibre secondarie crescono in una fase di crescita successiva per dare maggiore sostegno alla pianta e risultano più corte rispetto alle fibre primarie. La composizione e la qualità delle fibre determinano anche il genere della pianta: perché le piante maschili tendono ad essere più fini a causa della loro maggiore percentuale di fibre primarie e sono adatte a tessuti più sottili, mentre le fibre della pianta femminile tendono ad essere più sode e sono particolarmente indicate per la produzione di tessuti e materiali più grezzi.

Quando le fibre vengono frantumate dalla canapa, si creano altre fibre e prodotti di scarto che possono essere riciclati e riutilizzati. Questo è ciò che rende la pianta di canapa così speciale: può essere utilizzata dalla testa ai piedi…le possibilità sono infinite! Quando le canne della pianta e le fibre di canapa vengono scomposte in lunghe (più lunghe di 100 mm), corte (40-100 mm) e super corte (da pochi mm a 20 mm) vengono realizzati i prodotti di scarto. Tutti questi componenti possono essere utilizzati per creare cose diverse, che esamineremo più in dettaglio nella sezione seguente.

Fibre di canapa: migliaia di usi diversi

In America, la canapa industriale è stata legalizzata con il Farm Bill a fine 2018 e, grazie a questa mossa, si è verificato un boom di questa nuova industria. A livello internazionale, gran parte della canapa industriale proviene dalla Cina e dal Canada, mentre, in Europa proviene dalla Francia (17.360 ettari nel 2017) ed è legale o regolamentata. Sempre più agricoltori stanno riconoscendo il suo potenziale come coltura e anche i produttori hanno capito che la canapa è un'importante alternativa sostenibile ai prodotti convenzionali. Attualmente, le fibre di canapa sono utilizzate principalmente nei seguenti settori:

  • Tessili e abbigliamento: la fibra di canapa può essere utilizzata per produrre un'ampia varietà di tessuti. Il tessuto di canapa è traspirante e ha un effetto antibatterico. La fibra di canapa è un po' più dura quando si inizia a indossarla, ma con il tempo diventa più morbida e quindi più comoda - in contrasto con la fibra di cotone più corta, dove avviene esattamente l'opposto. La canapa viene utilizzata anche come struttura in fibra nelle suole delle scarpe. La fibra di canapa è anche un materiale popolare, ad esempio per tele o corde.
tessuto di canapa

Fig. 2: Tessuto in canapa

  • carta di canapa:la fibra di canapa può essere utilizzata per fare la carta. La carta di canapa è popolare per le sigarette o come materiale di partenza resistente agli strappi per banconote. Invece, è piuttosto difficile trovarla sotto forma di carta da stampa e bisogna rivolgersi a rivenditori speciali o produttori di carta, o in alternativa produrla in autonomia. Sorprende il fatto che non venga acquistata, nonostante gli alberi di canapa crescono circa 30 volte più velocemente e rendono 4 volte di più sulla stessa superficie. Per inciso, sia la Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti che la prima Bibbia di Gutenberg furono stampate su carta di canapa.
  • Materiale isolante e da costruzione: la canapa rappresenta uno dei materiali isolanti e da costruzione più economici, ecologici e sostenibili attualmente disponibili. Il materiale regola naturalmente la temperatura in casa a seconda della stagione. Inoltre, è una materia prima rinnovabile e, in quanto prodotto naturale, può essere smaltita o riciclata senza problemi. Ma non solo come isolante ma anche come materiale da costruzione, la canapa sta diventando sempre più popolare. Mescolando gli shives con la calce si ottiene il cosiddetto "Hempcrete", ovvero il cemento di canapa. Ci sono già intere case fatte di canapa, perché il materiale della canapa può essere combinato e utilizzato in molti modi.

Ma questi sono solo alcuni degli innumerevoli usi della canapa. Ecco una selezione di altri prodotti realizzati in canapa:

  • modanature a compressione per autoveicoli,
  • corde e tessuti industriali,
  • lettiere per roditori e piccoli animali,
  • lettiere e mangimi per il bestiame,
  • fibre - compositi plastici, ad esempio per surf o skateboard,
  • plastica biodegradabile per imballaggi e prodotti in plastica,
  • batterie e celle solari a base di cellulosa di canapa,
  • molto altro ancora.

 

La radice della canapa: sottovalutata e poco utilizzata

La radice della pianta di canapa è la parte più trascurata. La canapa si estende in profondità e forma un apparato radicale di vasta portata che penetra i 50 - 80 cm nel terreno. Questo la rende perfetta come coltura per terreni stressati, perché le radici allentano il terreno e formano molti canali radicolari. Tuttavia, la radice ha una vasta gamma di potenziali usi, ad esempio per i cosmetici. Questa è stata anche usata nella “Medicina Tradizionale Cinese” per migliaia di anni. Simile alla radice di ginseng, quella di canapa può essere preparata fresca come pasta o tè, essiccata e macinata in polvere, immersa nell'alcool per fare una tintura di radice, oppure spremuta. Il sapore della radice di canapa è piuttosto amaro, ma contiene anche una minima percentuale di cannabinoidi e terpeni, oltre ad altri componenti benefici. Alla radice sono attribuite proprietà antiossidanti e protettive per il fegato grazie all'ingrediente friedelin, una sostanza chimica triterpenoide. Se vuoi preparare le radici della pianta di canapa per te stesso, è importante che la pianta non sia stata trattata con fertilizzanti chimici o nutrienti artificiali. Puoi anche compostare le radici e riutilizzarle per altre piante.

Tronco e radici

Fig. 3: Le radici di una pianta di canapa

Dai un'occhiata alle altre parti della nostra serie "Scopri la pianta di canapa":

  • Parte 2: Semi e Olio: i frutti della pianta di canapa sono i semi di canapa. Da loro si può ottenere un olio di alta qualità e fare altri ottimi cibi o cosmetici.
  • Parte 3: Foglie e fiori: le foglie e i fiori contengono la più alta percentuale di cannabinoidi. C'è un'incredibile varietà di ceppi e "profili aromatici" che rendono la cannabis così speciale. Sono spesso usati per produrre Olio di CBD .

Seguici su Facebook e Instagram e tieniti sempre informato quando viene pubblicato un nuovo articolo di CANNAMIGO. Non vediamo l'ora di condividere con te informazioni e fatti interessanti sulla pianta di canapa e il suo immenso potenziale.

Carrello chiudere
Con coraggio e passione, sogniamo un mondo in cui la pianta della Cannabis e i suoi derivati siano socialmente accettati, e in cui la vita e la salute delle persone siano migliorate attraverso tutti i suoi molteplici usi.

Indirizzo

Am Fischanger 552
AT-6932 Langen bei Bregenz, Österreich

Con coraggio e passione, sogniamo un mondo in cui la pianta della Cannabis e i suoi derivati siano socialmente accettati, e in cui la vita e la salute delle persone siano migliorate attraverso tutti i suoi molteplici usi.

Indirizzo

Am Fischanger 552
AT-6932 Langen bei Bregenz, Österreich